Analisti e progettisti di software, tecnici programmatori, ingegneri energetici e meccanici, esperti della sicurezza sul lavoro: queste, secondo un’analisi della Cgia di Mestre, alcune tra le figure professionali che in futuro saranno più richieste in Italia. E’ evidente che il nostro Paese necessita di un rafforzamento della cultura scientifica, a partire dall’orientamento scolastico, anche per poter offrire ai giovani future opportunità lavorative di alto profilo. In Germania il Governo da tempo sta incentivando i giovani ad avvicinarsi alle materie MINT, acronimo che indica matematica, informatica, scienze naturali e tecnica (in tedesco Mathematik, Informatik, Naturwissenschaften e Technik). Lo stesso percorso di orientamento avviene nei Paesi anglosassoni per le materie STEM: scienze, tecnologia, ingegneria e matematica (Science, Technology, Engineering and Math). VIVIgas sente il dovere di contribuire alla crescita della cultura scientifica in Italia, fino dai banchi di scuola. Questo perché siamo convinti che la creazione di valore non possa e non debba restare confinata solo al mondo dell’impresa, ma debba innervare l’intero tessuto economico e formativo del Paese, a partire dal momento cruciale dell’orientamento scolastico.