E’ un progetto all’avanguardia già molto diffuso negli Stati Uniti dedicato agli alunni delle scuole primarie e secondarie con l’obiettivo di avvicinare i giovani alla tecnologia e alla robotica. La filosofia del progetto è molto interattiva: sperimentazione, interazione e logica caratterizzano l’attività multidisciplinare, che coinvolge gli studenti in prima persona. La chiave sperimentale è pensata per far comprendere a fondo e in modo semplice i concetti fondamentali attraverso una metodologia basata sul concetto di «learning by doing». Il progetto si basa sul presupposto che una delle frontiere della didattica contemporanea consista nell’inserimento di tematiche innovative come la programmazione informatica, la filosofia maker e la robotica educativa. La parola chiave è “fare” e l’obiettivo è comunicare ai ragazzi l’importanza di partecipare a incontri che riescano a stimolare riflessioni e idee creative in aula, come la realizzazione di strumenti utili nel campo energetico (per esempio generatori di energia attraverso la comprensione e lo studio di Arduino).

Scopri